piedimonte-matese2.jpg
piedimonte-matese1.jpg
piedimonte-matese3.jpg
Parchi Naz.
Montagna

Piedimonte Matese

Manifestazioni

Segnala un evento


Nei resti delle mura ciclopiche, troviamo tracce di insediamento preistorico, si sviluppò nel IX sec., quando la vicina città romana di Allifae, fu distrutta; divenne feudo dei d'Aquino, dei della Leonessa e dei Gaetani d'Aragona, sotto il cui dominio, nel XV sec., divenne un importante centro per la lavorazione della lana.

Monumenti
Palazzo ducale: dei Gaetani d'Aragona, rifatto nel XVIII sec., conserva alcune finestre ogivali, un portale seicentesco, uno del XV sec. In stile Durazzesco; lo arricchiscono stucchi e dipinti del XVII sec.;
Chiesa di S. Biagio: eretta nel XV sec., conserva un ciclo di affreschi con storie del vecchio e nuovo testamento e vita di S. Biagio, presenta un portale ogivale con l'interno a tre navate, divisa in due campate con un arco anch'esso ogivale;
Chiesa S. Tommaso o Domenico, eretta nel 1414 su di un precedente edificio che a sua volta era sorto su ruderi di un tempio romano. Si presenta con semplice facciata a cuspide, portale ogivale e campanile con ottagono cuspidato. L'interno a navata unica, rifatto nel seicento, conserva un coro ligneo cinquecentesco, tavole e affreschi del XVII e del XVIII sec.; sulla base del campanile, sono inseriti: metope e triglifi dell'antico tempio pagano.
L'annesso ex convento, è sede del Museo Alifano con reperti archeologici della vicina Alife: armi e oggetti dell'età della pietra, terrecotte di età greco-romana e oggetti di interesse artistico e storico come: monete, pergamene, coralli miniati, ceramiche e armi.
Santuario dell'Annunziata: eretto nel 1640 con movimentata e ricca facciata barocca, dotata di tre portali di cui particolarmente ricco è il mediano, sobriamente decorato e sormontato da una nicchia. L'interno a tre navate, adorno di stucchi e conserva altari lignei lavorati; un coro settecentesco intagliato da A. Giordano nel 1749, una grande tavola di Nicola Maria Rossi del 1732, nonché una natività di scuola napoletana attribuita a F. Curia (1538 – 1610 ).
Chiesa s: Salvatore in stile barocco, l'interno ornato di marmi e stucchi barocchi su disegno di Cosimo Fanzago.
Basilica S. Maria Maggiore: del XVIII sec., conserva tavole e tele del XV e XVII sec., con portale gotico; gli affreschi risalgono al 1400.
Santuario S. Maria Occorrevole: del XV sec., eretta su di una precedente costruzione di cui resta l'abside del trecento; gli affreschi all'interno, sono del quattrocento, a tre navate, rifatta nel seicento e restaurata nel 1934.
Santuario S. Maria degli Angeli: eretto nel 1678 in stile barocco;
Chiesa S. giovanni: ubicata in alto del centro medievale, con campanile e portale ogivale stile gotico.

Escursioni
San Gregorio Matese: si presenta con i ruderi della Chiesa e del monastero del IX sec., conosciuti con il nome: “Le Mura”. Il piccolo borgo montano, si alterna tra sentieri montuosi e incantevole pianure, immerse nel verde.
- Chiesa di S. Maria delle Grazie: del XVI sec., con annesso abside, conosciuta come: Cappella di S. Michele;
- Chiesa della Piana del lago: si presenta con pitture murali;
- caratteristico vico stretto, il quale nel punto più stretto, non supera i 45 cm.;

Aree Naturali
Parco Regionale del Matese: habitat per cinghiali e aquila reale e il lago Matese.
Alife fu antica città sannitica conquistata da Roma nel IV sec. a. C., l'abitato conserva ancora il tipico impianto urbano a scacchiera. Alla cinta muraria del I sec., a. C., si sovrapposero costruzioni medievali, nelle immediate vicinanze, sorge il castello e un criptoportico romano che si estende per oltre 100 metri, aperto da archi e finestre.
La Cattedrale eretta nel 1200, fu ricostruita nel XVII sec., la cripta originaria è trabsidata con colonne romane. Il sacrario dei caduti, è la trasformazione del romano mausoleo degli Aciti Glabrioni.
Conosci questa località ?
Oppure chiedi a chi la conosce

Aggiornamenti degli utenti

Se conosci notizie ulteriori, hai consigli per chi intende visitare questa località, oppure precisazioni particolari, scrivile qui in modo da aiutarci a tenere sempre aggiornata la scheda della località.

Foto inserite dagli utenti
Click per ingrandire

Aggiungi
Foto

Carica un'Immagine

×

Diari di viaggio
Click per leggere

Aggiungi
Diario